Alla precedente lista di compagnie automobilistiche partner di Apple CarPaly si aggiungono Abarth, Alfa Romeo, Chrysler, Dodge, Fiat, Jeep, Ram, Audi e Mazda portando il totale dei partner a 29.

A poche ore dall’annuncio di Google del lancio di Android Auto, Apple passa al contrattacco con la notizia che altri nove partner hanno scelto di installare il sistema CarPlay sui propri modelli e segna un sorpasso di Apple contro Google che rimane a quota 28. Ma le di sicuro le cose sono più complesse di come sembrano a prima vista. Alcuni produttori d’auto hanno compiuto una scelta netta e coraggiosa, altri (la maggior parte) hanno mostrato maggiore cautela lasciando al cliente la scelta di dotare la propria auto di uno o l’altro sistema. Il numero e la qualità dei partner rappresenta sostanzialmente quello che su altri fronti accade tra i due big, cioè un sostanziale equilibrio.

In fondo sia CarPlay che Android Auto non sono al momento così dissimili. Entrambi hanno il supporto vocale, un buona manovrabilità durante la guida, la possibilità di usare il navigatore mentre si ascolta musica o si parla al telefono, una sincronizzazione del telefono con l’auto quasi istantanea.

Android ha dedicato una pagina di approfondimento su Android Auto che puoi trovare  QUI

Anche Apple ha dedicato un pagina di supporto per aver aggiornamenti su CarPlay. QUI